Warner in Borsa, la storia infinita è vicina all'epilogo?

Warner in Borsa, la storia infinita è vicina all'epilogo?
Secondo indiscrezioni acquisite e riportate dal New York Post, i tempi per il collocamento in Borsa delle azioni Warner Music (vedi News) sono ormai maturi. Il quotidiano americano sostiene che la dirigenza del gruppo dovrebbe inoltrare la domanda di ammissione e la necessaria documentazione alle autorità competenti già la prossima settimana. In caso di nulla osta da parte della Securities and Exchange Commission, la IPO, pilotata dai gruppi finanziari Goldman Sachs e Morgan Stanley, potrebbe aver luogo nell’arco dei 30-60 giorni successivi. L’amministratore delegato Edgar Bronfman Jr. punterebbe a rastrellare sul mercato azionario una cifra compresa tra i 750 milioni e il miliardo di dollari, destinata ad appianare i debiti, a rimborsare i finanziatori iniziali dell’operazione di acquisto della casa discografica (Thomas H. Lee Partners, Bain Capital e Providence Equity Partners) e ad incassare liquidità spendibile per l’acquisizione di altri cataloghi editoriali o altre case discografiche (la EMI?).
Ai potenziali nuovi investitori/acquirenti, Bronfman e compagni offrono quote di capitale in una società discografica che ha in catalogo dischi di 38 mila artisti (tra questi Madonna, Green Day e Linkin Park) e che tramite la società di edizioni collegata Warner Chappell amministra i diritti di oltre un milione di canzoni. Acquistata per 2,6 miliardi di dollari da Time Warner (vedi News), secondo alcuni esperti di mercato Warner Music ne vale oggi più di 6. Il suo fatturato nei primi dieci mesi dell’ultimo esercizio finanziario è stato di 2 miliardi e mezzo di dollari, il 2 % in più rispetto all’anno precedente.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.