Ice Cube produrrà insieme ad MTV il reboot di Celebrity Deathmatch

Ice Cube produrrà insieme ad MTV il reboot di Celebrity Deathmatch

Il rapper di Los Angeles, molto attivo negli ultimi anni nel ruolo di attore, produrrà tramite la propria azienda Cube Vision il reboot della fortunata serie animata di MTV “Celebrity Deathmatch”.

Ice Cube avrà anche il ruolo di produttore esecutivo insieme ai creatori originali della serie, che andò in onda sul canale musicale dal 1998 al 2002, Eric Fogel, Jeff Kwatinetz e Ben Hurwitz. Il rapper dovrebbe essere anche fra i protagonisti della serie che è prevista per il prossimo anno.

Per i più giovani "Celebrity Deathmatch" consisteva in una fittizia lega di wrestling in cui le celebrità si affrontavano in incontri senza esclusione di colpi, il tutto realizzato grazie alla tecnica di stop-motion che dava vita a delle ricostruzioni di plastilina dei Vip protagonisti nel ring di incontri all’ultimo sangue.

Di seguito un incontro di Celebrity Deathmatch che vede protagonista proprio Ice Cube:

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.