Zayn: ben 27 canzoni nel nuovo album dell'ex One Direction. Ma non è l'unico: ecco perché i dischi diventano sempre più lunghi

Zayn: ben 27 canzoni nel nuovo album dell'ex One Direction. Ma non è l'unico: ecco perché i dischi diventano sempre più lunghi

Nell'era dello streaming e della musica liquida i dischi, i cosiddetti long playing, sembrano essere diventati meno importanti dei singoli: sempre più spesso gli artisti preferiscono lavorare su singole canzoni anziché concentrarsi su album interi, dal momento che le persone oggi tendono a non impegnarsi più nell'ascolto di un disco intero (come magari succedeva fino a qualche anno fa) e a saltare - skippare - le tracce senza nemmeno ascoltarle. Paradossalmente, però, gli album stanno diventando via via sempre più lunghi: il caso più recente è quello di Zayn Malik, che ha da poco annunciato i dettagli del suo nuovo disco, "Icarus", di prossima pubblicazione. Conterrà 27 pezzi, praticamente il doppio di quelli inclusi nel suo album d'esordio come solista, uscito quasi tre anni fa. Ma non è l'unico.

    Nell'era dello streaming e della musica liquida i dischi, i cosiddetti long playing, sembrano essere diventati meno importanti dei singoli: sempre più spesso gli artisti preferiscono lavorare su singole canzoni anziché concentrarsi su album interi, dal momento che le persone oggi tendono a non impegnarsi più nell'ascolto di un disco intero (come magari succedeva fino a qualche anno fa) e a saltare - skippare - le tracce senza nemmeno ascoltarle. Paradossalmente, però, gli album stanno diventando via via sempre più lunghi: il caso più recente è quello di Zayn Malik, che ha da poco annunciato i dettagli del suo nuovo disco, "Icarus", di prossima pubblicazione. Conterrà 27 pezzi, praticamente il doppio di quelli inclusi nel suo album d'esordio come solista, uscito quasi tre anni fa. Ma non è l'unico.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.