Tencent, pronta l'offerta pubblica iniziale da 1,2 miliardi di dollari

Tencent, pronta l'offerta pubblica iniziale da 1,2 miliardi di dollari

La temporanea tregua nella battaglia commerciale tra Cina e Stati Uniti sancita dai presidenti delle due superpotenze al G20 di Buenos Aires ha permesso a Tencent di consolidare i proprio piani per la quotazione sui mercati: stando a nuovi documenti depositati presso la Securities and Exchange Commission, ente di vigilanza americano della borsa valori, il gigante tecnologico cercherà di racimolare entro la fine dell'anno tra 1,07 e 1,23 miliardi di dollari per quotarsi sui mercati con un'offerta pubblica iniziale. L'operazione, in origine programmata per lo scorso mese di ottobre, era stata rinviata a causa di rallentamenti sul mercato.

Tencent, per realizzare l'IPO, sta cercando 82 milioni di depositary shares - titoli in dollari emessi da istituti finanziari americani legati alla società promotrice dell'offerta pubblica iniziale che permettono a un'azienda non americana di quotarsi direttamente sul mercato azionario USA - a un prezzo stimato tra i 13  i 15 dollari per azione: a queste condizioni, Tencet debutterebbe sul mercato come terza società cinese più grande presente a Wall Street dopo iQiyi e Pindouduo.

Secondo la Reuters, il valore di Tencent potrebbe essere valutato dagli investitori tra i 21 e i 25 miliardi di dollari: il competitor Spotify, quando si quotò sui mercati azionari americani lo scorso mese di aprile, fu valutato 24 miliardi di dollari.

Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.