NEWS   |   Metal / 03/12/2018

Metallica, Lars Ulrich: ‘Celebriamo la nostra connessione con i fan, non voglio rimpianti tra vent’anni’

Metallica, Lars Ulrich: ‘Celebriamo la nostra connessione con i fan, non voglio rimpianti tra vent’anni’

Il batterista e fondatore dei Metallica Lars Ulrich ha fatto una chiacchierata con l’emittente 100.3 FM The X, nel corso della quale ha sottolineato, in primo luogo, l’importanza, in questo momento, per la band californiana, di dedicare più tempo possibile ai suoi fan, non solo attraverso i concerti, ma anche attraverso gli incontri, i firmacopie e tutto ciò che, dal punto di vista dei Four Horsemen, rappresenta una forma di celebrazione del loro rapporto con il pubblico che li segue. “Le persone sono solite dire che, guardandosi indietro, noi – o io, o la maggior parte di noi – non avremo rallentato abbastanza per prenderci il nostro tempo o per concederci di prenderci il nostro tempo. E penso che la chiave ora sia che, dopo 35 anni in questa folle corsa, ascoltare questo e concedere a noi stessi di viverlo, interiorizzarlo e sentirci in qualche modo orgogliosi di questo e sentire quella connessione a proposito della quale James [Hetfield] parla con tutti, sarebbe davvero bello”, ha spiegato Ulrich. Proseguendo: “Non vorrei ritrovarmi a dire ‘vorrei che lo avessimo fatto diversamente 20 anni fa’. A volte vorrei solo che almeno fossi stato capace di rallentare abbastanza, guardandomi indietro, per godermela. Ma siamo sempre stati così di corsa nel fare la prossima cosa, o quello che è”.

L’addetto ai tamburi dei metallari statunitensi ha ricondotto a questo la ragione per la quale la band dedica tanta attenzione ai momenti insieme ai fan, previsti anche da alcune delle formule VIP dei biglietti per i loro concerti. “Facciamo un sacco di meet-and-greets e abbiamo un sacco di interazioni con i fan a molti diversi livelli, e semplicemente quel momento, quella connessione…è sempre prezioso. È davvero il momento culminante della giornata quando arriviamo e suoniamo il concerto”. Quanto detto dal musicista è in linea con le dichiarazioni concesse alla fine del mese scorso alla statunitense 93.3 WMMR Rocks, quando Ulrich ha raccontato di sentirsi – e, con lui, la band – più in forma che mai, pronto ad andare avanti “per altri venticinque anni”.

Il prossimo mese di febbraio i giganti dell’heavy metal daranno alle stampe l’album dal vivo "Helping Hands… Live & Acoustic At The Masonic": i proventi dalle vendite saranno destinati all'associazione benefica della formazione, la All Within My Hands Foundation.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi