NEWS   |   Metal / 03/12/2018

Slayer: Gary Holt abbandona il tour d’addio per motivi personali, al suo posto Phil Demmel

Slayer: Gary Holt abbandona il tour d’addio per motivi personali, al suo posto Phil Demmel

Il chitarrista della band guidata da Tom Araya e Kerry King ha annunciato, tramite un post su Instagram, di dover abbandonare gli Slayer per le ultime date del tour d’addio per stare vicino al padre, gravemente malato.

Al suo posto arriverà Phil Demmel dai Machine Head che debutterà questa sera alla Royal Arena di Copenhagen e concluderà il tour con le date del 5, 6 e 8 dicembre rispettivamente a Stoccolma, Oslo ed Helsinki.

Il post recita:

“Prima di tutto grazie Berlino per il fantastico show di questa sera!! Miglior pubblico di sempre! Ma devo ammettere di essere stato molto in difficoltà negli ultimi 10 giorni. Mio padre è molto vicino alla fine del proprio viaggio, negli ultimi concerti ho suonato con un grande peso nel cuore e con la stessa pesantezza nel cuore devo annunciare che lascio questa parte di tour per tornare a casa e stare vicino a mio padre nei suoi ultimi momenti su questa terra. Stasera ho concluso il concerto in lacrime mentre suonavo ‘Angel of Death’, ma il pubblico è riuscito comunque a tirare fuori il meglio di me. Grazie dal profondo di cuore. Vi voglio bene. Detto questo vorrei che ogni fan degli Slayer desse il benvenuto a Phil Demmel!! Una leggenda della Bay Area!!! Un mio caro amico che ha appena finito di suonare in un tour e ha accettato di aiutare me e la band imparando un intero set degli Slayer per permettermi di tornare a casa da mio padre. Grazie Phil, sei come uno di famiglia, ti voglio bene fratello! Dategli il più caldo dei Benvenuti. Voglio ringraziare anche e soprattutto gli Slayer, ragazzi, voi siete veramente la mia famiglia e mi avete aiutato durante questo tour, mentre affrontavo il periodo più difficile della mia vita. E grazie all’intera crew. A tutti i fan, grazie dal fondo del mio cuore nero, tornerò a marzo per spaccare di nuovo. Grazie a mia moglie, se fossi stato da solo in tutto questo sarei impazzito veramente. Ti amo. E grazie ai miei fratelli Exodus che conoscono la situazione e mi guardano le spalle, ragazzi siete il mio rock!”

Di seguito il post di Gary Holt:

View this post on Instagram

First things first, I want to say thank you to Berlin for the AMAZING show tonight!! BEST CROWD EVER! But what I’ve got to say has been very very hard for me these last ten days or so. My father is very near the end of his journey,I’ve been playing these last several shows with the heaviest of hearts.And with that heavy heart I have to announce I am leaving the Slayer European tour. I must return home to help care for my dad in his final moments. Tonight ended with me in tears while finishing Angel of death. But the crowd brought out the best in me. Thank you from the bottom of my heart. I love you all. And that having been said, I want EACH AND EVERY Slayer fan to give their biggest screams for Phil Demmel @demmelitionmh !! Bay Area legend!!! My dear friend, who having JUST finished a tour agreed to help me and the band out and learn an entire Slayer set in days and come out here so I can return home for my dad. Thank you Phil, you are family, love you bro! Please give him your warmest welcome.And most of all, I gotta thank @slayerbandofficial , @tomarayaofficial @paulbostaphofficial and Kerry King, you guys are TRULY my family, and have had my back through all what has been the roughest time in my life on tour. And thanks to our ENTIRE crew, and @lambofgod @anthrax and @obituaryband and their crews, knowing you all have been there for me through this, FAMILY. Love all of you. To my fans, thanks from the bottom of my black heart, I’ll be back in March to crush once more. And more than anything , thanks to my wife @lisaholt777 , had I been alone for this, my melt downs would have been even greater. Love you baby. See all of you soon. Thank you. And MUCH LOVE to my bros in Exodus! They know what’s going on, and no one has my back more @exodusbandofficial @zetrodus you guys are my rock

A post shared by Gary Holt (@garyholt_official) on

Scheda artista Tour&Concerti
Testi