Ora il reggae è 'patrimonio culturale' per l'Unesco: leggi la motivazione

Il reggae è "patrimonio culturale" per l'Unesco. L'organizzazione ha aggiunto il genere musicale alla lista degli "intangible cultural heritage of Humanity", ossia i patrimoni culturali immateriale dell'Umanità. L'annuncio è arrivato su Twitter, con un post pubblicato dall'account ufficiale dell'Unesco che rimanda alla pagina del sito ufficiale con le motivazioni che hanno spinto il comitato dell'organizzazione a riservare al reggae un posto nella lista dei patrimoni culturali dell'Umanità.

Ecco la traduzione della motivazione, in versione integrale:

"Avendo avuto origine in uno spazio culturale che ospitava gruppi emarginati, principalmente nell'area occidentale di Kingston, la musica reggae della Giamaica è un mix di numerose influenze musicali, incluse le prime forme giamaicane, nonché i ceppi caraibici, nordamericani e latini. Con il tempo, ha incorporato gli stili neo-afro, il soul e il rhythm and blues del Nord America e lo Ska si è trasformato gradualmente prima in Rock Steady e poi in Reggae. Mentre originariamente la musica reggae era la voce degli emarginati, la musica è ora ascoltata e condivisa da un'ampia sezione della società, da vari gruppi etnici e religiosi. Il suo contributo al discorso internazionale su questioni di ingiustizia, resistenza, amore e umanità sottolinea la portata socio-politica e spirituale del genere. Le funzioni sociali di base della musica - intesa come veicolo per la critica sociale, come pratica catartica e anche come uno strumento per lodare Dio - non sono cambiate e la musica continua ad agire come una voce collettiva. Agli studenti viene insegnato come suonare la musica nelle scuole dalla prima infanzia fino al livello terziario e i festival e i concerti reggae come Reggae Sumfest e Reggae Salute offrono uscite annuali, oltre a opportunità per artisti, musicisti e altri artisti".

 

Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.