NEWS   |   Pop/Rock / 28/11/2018

Dave Grohl: "Non volevo rimanere bloccato nel posto in cui ero quando i Nirvana finirono"

Dave Grohl: "Non volevo rimanere bloccato nel posto in cui ero quando i Nirvana finirono"

In una nuova intervista rilasciata al podcast Billboard Chart Beat il frontman dei Foo Fighters Dave Grohl ha parlato della sua band da lui formata nel 1994 dopo lo scioglimento dei Nirvana a causa della morte di Kurt Cobain.

Ha detto Grohl:

"Dopo il primo disco ('Foo Fighters', nel 1995) abbiamo pensato, 'Ok, bene, facciamone un altro'. Alcuni di noi stavano girovagando per l'Europa, abbiamo passato la vita a farlo, ma va fatto almeno una volta, così abbiamo pensato, 'Ok, facciamolo di nuovo’. Questa volta però avremo un vero produttore e ci lavoreremo per davvero perché per il primo c’ero solo io per cinque giorni in studio. Così la palla ha continuato a rotolare ed era bello sentire come se la vita avesse una direzione e che c'erano cose a cui guardare, perché non volevo rimanere bloccato nel posto in cui ero quando i Nirvana finirono".

Dice ancora Grohl:

"Non ho mai pensato che saremmo giunti nel posto in cui ci troviamo ora. Voglio dire, chiunque lo possa solo averlo immaginato sarebbe stato un pazzo. Se qualcuno mi avesse detto che saremmo arrivati dove siamo ora, gli avrei detto che stava sbagliando, che non era assolutamente possibile".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi