Dave Grohl, parla la madre: in arrivo un documentario su di lui

Dave Grohl, parla la madre: in arrivo un documentario su di lui

Virginia Hanlon Grohl, madre del leader dei Foo Fighters ed autrice del libero “From Cradle to Stage: Remarkable Stories from Mothers Who Rocked”, ha parlato in un’intervista al Sydney Morning Herald di cosa voglia dire essere genitore di una rockstar:

“Dove vivevamo Dave suonava nella band della scuola e non riusciva mai a vincere la battaglia delle band. I vincitori glielo facevano pesare all’epoca e, beh, adesso loro non ricevono nessun tipo di pass per il backstage dei concerti dei Foo Fighters, quindi direi che siamo a posto così.”

Riguardo i testi del figlio: “Alcuni proprio non li capisco. I testi sono un territorio dove molte madri si rifiutano di aiutare i figli”.

Anche le ruggini che possono crearsi fra fratelli quando uno di loro ha successo possono diventare un problema, ma non per i Grohl: “Lisa, la sorella di Dave, gli ha fatto conoscere i propri gusti musicali, cioè il punk, e con gli anni ho sempre avuto un po’ il timore che lei sentisse di non aver avuto una vita speciale, di essere un po’ tagliata fuori da tutto. Di solito a lei non piace che la gente vada da lei chiedendo ‘Sei la sorella di Dave Grohl?’, preferisce che non si sappia il suo nome. Io, invece, se sono al supermercato e vedo qualcuno con una maglietta dei Foo Fighters sento il bisogno di andarmi a presentare, è più forte di me. Posso dire che è difficile per i fratelli avere una rockstar in famiglia, ma molte di queste famiglie sono molto forti.

Virginia ha poi rassicurato i fan circa un vociferato docu film sulla vita del figlio, dagli inizi con gli Scream, fino ai giorni dei Foo Fighters, passando per i Nirvana: 

“Sicuramente si farà. Direi Molto presto.”

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.