Milano Music Week, l'edizione 2019 si svolgerà dal 18 al 24 novembre

Milano Music Week, l'edizione 2019 si svolgerà dal 18 al 24 novembre

Si è conclusa ieri, 25 novembre, la Milano Music Week, con un bilancio assolutamente positivo: on oltre 200 artisti da ogni continente, 70 location, 135 live, 64 djset, 72 incontri e workshop di formazione, più di 100 partner produttori di contenuti, tra cui anche noi di Rockol  (qua trovate tutti i nostri report). L'assessorato alla Cultura del Comune di Milano ha già confermato l'edizione 2019:  si svolgerà dal 18 al 24 Novembre. Ha dichiarato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala: 

La Milano Music Week è stata un vero successo a dimostrazione di due verità: Milano è città che ama la musica, ma è anche città molto amata dagli addetti ai lavori che la scelgono, sempre di più, per creare musica e presentarla al grande pubblico. Lo abbiamo visto durante questa settimana in cui i tanti e diversi appuntamenti sono stati affollatissimi, sia per ascoltare le diverse esibizioni sia per parlare di musica. La Milano Music Week è stata anche l’occasione per dialogare sulla città, come fatto da me e Marracash alla Santeria. Una serata davvero bella in cui abbiamo parlato del presente e del futuro di Milano, in modo aperto e immediato. Un racconto di cui la musica, sono certo, non tarderà a essere espressione”.          

La Milano Music Week stata promossa dal Comune di Milano - Assessorato alla Cultura, SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), ASSOMUSICA (Associazione Italiana Organizzatori e Produttori Spettacoli di Musica dal Vivo) e NUOVOIMAIE (Nuovo Istituto Mutualistico Artisti Interpreti o Esecutori), con il patrocinio del MiBAC Ministero per i beni e le Attività Culturali. Spiega  Luca De Gennaro, curatore della Milano Music Week e Vice Presidente Talent & Music di Viacom International Media Networks:

Il risultato di questa edizione della Milano Music Week è entusiasmante. Per tutta la settimana ogni appuntamento, da quelli più tecnici ai momenti di formazione fino ai concerti e ai dj set ha visto una straordinaria partecipazione di pubblico che ci inorgoglisce e conferma Milano come città della musica, afferma. Abbiamo incontrato molta gente arrivata da altre parti d’Italia per apprendere, conoscere i professionisti della musica, entrare in contatto con l’industria musicale, e naturalmente per divertirsi. Abbiamo raccontato la musica in tutte le sue forme attraverso la collaborazione attiva delle figure fondamentali della filiera musicale cittadina, che hanno capito lo spirito della manifestazione organizzando eventi belli e di successo, che hanno messo in primo piano la cultura e il lavoro che c’è dietro la musica. Ringraziamo tutti di cuore e pensiamo già all’edizione del 2019”.

Music Biz Cafe Summer: piattaforme Web e diritti
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.