Sanremo 2005: Vasco in sala stampa, scuse e polemiche

Sanremo 2005: Vasco in sala stampa, scuse e polemiche
“Abbiamo più volte chiesto alla persona che si occupa di Vasco Rossi la sua disponibilità a venire in sala stampa. Questa disponibilità ci è stata più volte negata. L’arrivo di Vasco in sala stampa è stato improvviso, non concordato, è avvenuto a nostra insaputa e non siamo stati in grado di gestirlo, ma non per colpa nostra”. Così Tonino Manzi, che della sala stampa è il maestro di cerimonie, si è scusato per quanto accaduto qui in sala stampa pochi minuti fa. Scuse accettate, per quanto ci riguarda. Ma resta la curiosità di sapere se davvero l’arrivo di Vasco sia stato “improvviso” e casuale. Raccogliendo voci circolanti abbiamo chiesto a Demetrio Sartorio, manager di Le Vibrazioni, se sia vero che fra lui e la persona che si occupa di Vasco Rossi ci sia stato uno scontro e se sia possibile che la tempistica dell’arrivo di Vasco in sala stampa sia stata abilmente calcolata per coincidere con l’arrivo sul palco dell’Ariston (e sullo schermo della sala stampa) di Le Vibrazioni.
“La questione è molto semplice” ci ha detto Demetrio Sartorio. “Con la signora che si occupa di Vasco Rossi ci siamo incontrati in occasione di un servizio fotografico, e lei mi ha rimproverato di essere poco corretto per aver riferito a Francesco Sarcina una dichiarazione di Vasco secondo la quale lui sarebbe stato contento se Le Vibrazioni avessero aperto un suo concerto. La signora ha usato toni durissimi, abbiamo discusso in maniera accesa. Non posso certo confermare che Vasco sia stato portato in sala stampa in un momento calcolato per distrarre l’attenzione dei giornalisti. Mi dispiace molto che nessuno si sia accorto del passaggio di Le Vibrazioni. Ma sono contento che Francesco e Vasco si parlino e si scambino umori e amicizie e chiacchiere”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.