Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 23/11/2018

Thom Yorke e i social network: "La gente non si sente più responsabile per il proprio comportamento"

Thom Yorke e i social network: "La gente non si sente più responsabile per il proprio comportamento"

Thom Yorke, reduce dall’aver composto la colonna sonora del remake di “Suspiria” – il classico del cinema horror girato da Dario Argento nel 1977 – diretto da Luca Guadagnino, è stato intervistato da Repubblica.

Tra gli altri argomenti toccati, il frontman dei Radiohead ha espresso la propria opinione sui social network:

"La gente ha cambiato modo di pensare per colpa di internet e dei social network. È fascismo: ma non nel vecchio senso. Non è nemmeno reale ma non per questo è meno pericoloso: il nuovo fascismo è questo, è la gente non si sente più responsabile per il proprio comportamento".

E ha aggiunto:

"Scrivere due frasi su Twitter non significa che stai facendo una discussione. E scrivere la tua opinione con la bava alla bocca su Facebook non significa che stai partecipando a un dibattito politico. Non c'è differenza tra quello e il tracciare tremebondi graffiti nella toilette".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi