Ian Gillan (Deep Purple) racconta di come entrò nei Black Sabbath

Ian Gillan (Deep Purple) racconta di come entrò nei Black Sabbath

Il cantante dei Deep Purple Ian Gillan ha ricordato ai microfoni di Sirius XM di come si unì ai Black Sabbath per il loro album del 1983 “Born Again”. Al tempo Gillan era libero da impegni musicali e i Black Sabbath erano alla ricerca di un cantante dopo l’uscita dalla band di Ronnie James Dio.

Racconta Gillan:

“Sono andato a bere qualcosa con Tony e Geezer (Iommi e Butler) e siamo finiti sotto il tavolo. Il giorno dopo ricevo una telefonata dal mio manager che mi dice: 'Non pensi che dovresti chiamarmi se prendi decisioni come questa?' Io dissi: "Di cosa stai parlando?" Lui disse: 'Hai accettato di unirti ai Sabbath.' E’ così che è andata."

Dice Gillan che il loro ‘piano di un anno’ includeva un album e un tour, ma che ‘non ha visto molto’ i suoi compagni di band durante le sessioni di registrazione.

"Erano persone notturne, dormivano tutto il giorno e lavoravano la notte. Io mi svegliavo la mattina, facevo colazione, andavo allo studio per ascoltare quello che avevano registrato la sera prima e scriverci sopra una canzone. E’ così che è stato realizzato l'album."

Di “Born Again” Gillan dice ancora:

“E’ stato un po’ come fare ‘Jesus Christ Superstar’ o cantare con Pavarotti. Ma Tony è un grande scrittore. Sai cosa aspettarti da Tony. Non esiste un approccio multidirezionale. Credo che sia il padre di tutto ciò che è uscito da Seattle. È molto diretto. Ho trovato molto facile cantare e scrivere canzoni con lui."

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.