Gli artisti latini dominano YouTube anche nella seconda metà del 2018: Ozuna, J Balvin e Bad Bunny i più visti

Gli artisti latini dominano YouTube anche nella seconda metà del 2018: Ozuna, J Balvin e Bad Bunny i più visti

Il trend è iniziato già lo scorso anno, con una crescita esplosiva, sulla più importante piattaforma di video musicali, dei generi latinoamericani e ora YouTube fa sapere che anche per questa seconda metà del 2018 – della prima vi avevamo parlato qui – i numeri incoronano la musica latina. È lo stesso sito della piattaforma legata a Google che riporta i dati di crescita del genere: se nel 2017, scrive, c’erano solo 5 video di artisti latini nel YouTube Billion Views Club – i video che hanno raggiunto il miliardo di views – ora sono 41. Non solo, ma più della metà dei cento video musicali più visti del 2018 sono latini e 8 dei 10 più visti dell’anno sono sempre di artisti latini.

Avvicinandoci ancora di più alla vetta della classifica, i tre artisti in cima alla lista delle clip musicali con più views dell’anno sono tutti latini e portano i nomi di Ozuna, J Balvin e Bad Bunny, che hanno totalizzato, nell’ordine, solo quest’anno, views della portata di 8,7 miliardi, 7,1 miliardi e 1 miliardo. La piattaforma fa poi notare come mentre nel 2017 il re indiscusso del video streaming musicale era stato Luis Fonsi (con Daddy Yankee) con la super hit “Despacito” ora, pur restando in ambito latino, i nomi più gettonati si sono diversificati, con artisti più nuovi come Anitta, Manuel Turizo e Sebastin Yatra che si sono fatti spazio tra i video più visti, uno scenario complessivo che ha portato i latini a rappresentare un terzo dello YouTube Billion views club.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.