Ghali: 'Nel 2019 un nuovo disco e un film. Scriverò la nuova 'Imagine' e voglio cantare al Coachella'

Ghali: 'Nel 2019 un nuovo disco e un film. Scriverò la nuova 'Imagine' e voglio cantare al Coachella'

Intervistato da Simona Orlando per il Messaggero, Ghali, rapper milanese esponente di spicco della scena trap tricolore, ha svelato suoi piani per il prossimo futuro. "Il [nuovo] disco [arriverà] nel 2019, [poi ci sarà] un altro tour, e un film di cui sono sceneggiatore e regista", ha spiegato l'artista. "Nel disco baderò solo all'istinto, non ho più bisogno di dimostrare niente a nessuno", ha proseguito Ghali, "Ho un disegno nella testa di ciò che succederà. In Italia sono io quello che farà la nuova 'Imagine'. Un brano che unirà tutti. E poi un pezzo esploderà nel mondo arabo e uno nell'America Latina. Voglio suonare in Tunisia e al Coachella Festival".

Riguardo l'ideale successore di "Album" del 2017 al momento Ghali è parco di dettagli: gli ospiti, spiega il rapper, saranno "tanti", e i contributi verranno ripresi "sia qui che all'estero. E' confermato il producer Charlie Charles, il mio architetto di successi, e vorrei provare a entrare in studio con la band". Tra i nomi ai quali l'artista chiederebbe volentieri una collaborazioni figurano quelli di Jovanotti, Caparezza e Mani Chao.

Riguardo il battage via social network tra il collega Salmo (appena uscito con il nuovo album "Playlist") e Matteo Salvini - scaturito dall'invito rivolto da parte del rapper sardo ai propri fan di non comprare i suoi dischi nel caso si sostenga il partito di cui l'attuale Ministro dell'Interno è segretario - Ghali ha osservato: "Salmo è un grande ma invece il bello è che chi vota Salvini viene a vedere i nostri concerti per accompagnare i figli. Il vero corto circuito".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.