Francia, tre anni dopo la strage del Bataclan: nel 2018 sventati sei attacchi terroristici ai concerti

Francia, tre anni dopo la strage del Bataclan: nel 2018 sventati sei attacchi terroristici ai concerti

La musica dal vivo continua a rimanere nel mirino dei terroristi affiliati all'Isis operanti su territorio europeo, in particolar modo francese: a rivelarlo è Christophe Castaner, Ministro dell'Interno del governo guidato da Emmanuel Macron, a margine delle celebrazioni per onorare la memoria delle vittime degli attentati che, il 13 novembre del 2015, costarono la vita a 130 persone, gran parte delle quali soprese da un commando di terroristi nella sala da concerti del Bataclan durante un'esibizione degli Eagles of Death Metal (nella foto).

Pur senza entrare nei dettagli, Castaner ha spiegato come - senza troppi clamori - "praticamente tutte le settimane le autorità intervengono sul campo per neutralizzare potenziali rischi": solo nel 2018, la polizia francese avrebbe sventato sei attacchi ad altrettanti eventi musicali dal vivo. Secondo il ministro, tuttavia, il profilo degli attentatori sarebbe parzialmente mutato, con gli estremisti islamici fiaccati dalle campagne militari condotte in Medio Oriente ma incalzati, sul territorio francese, da frange di estrema destra interne, queste ultime più interessate a colpire le istituzioni repubblicane piuttosto che la cittadinanza. Tuttavia, ha proseguito Castaner, l'impegno nella dissuasione profuso dalle forze dell'ordine nei confronti di potenziali terroristi pare aver dato i primi frutti: "Loro sanno che ci siamo, e che si stiamo ascoltando", ha concluso il ministro.

Alle celebrazioni in memoria delle vittime degli attentati del 13 novembre a Parigi - tra le quali è presente la nostra connazionale Valeria Solesin - hanno preso parte anche i sindaci di Parigi Anne Hidalgo e Londra Sadiq Khan.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.