Milano Music Week 2018: il programma completo della seconda edizione, dal 19 novembre

Milano Music Week 2018: il programma completo della seconda edizione, dal 19 novembre

E' stato presentato questa mattina, 13 novembre, il programma della seconda edizione della Milano Music Week, in svolgimento dal 19 al 25 novembre si terrà. Si comincia Lunedì 19 con il "Keynote" di Trevor Horn (Buggles, Dire Strait Legacy - qua la nostra intervista). Nel corso della settimana, oltre 170 eventi tra panel, workshop, incontri con artisti, e concerti. A parte i concerti, la maggior parte degli eventi è gratuita - qua il programma completo.

"La Milano Music Week è una piattaforma per tutti coloro che lavorano nella musica", ha spiegato l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno, "per le persone che la trasformano da pensiero creativo a qualcosa di concreto, dai musicisti ai produttori ai comunicatori. Gli operatori hanno dimostrato grande generosità nei confronti della città e ne siamo felici. Questa  rete di partner vuole raccontare la milano della musica, che non è recente: Milano è la città della musica, da sempre. Ma questa rete aspettava l’occasione di venire raccontata e di far emergere tutta la su massa critica

"Ci sarà ogni tipo di incontro in vari luoghi: gli oltre 170 eventi si svolgeranno in oltre 70 location. Dai posti dove si fa musica abitualmente a luoghi non convenzionali, come la Triennale, alberghi, bar, ristoranti, ospedali, persino alla soglia magica dell’aeroporto di Malpensa", ha spiegato il curatore artistico Luca DeGennaro. "La settimana si aprirà con l’inaugurazione di un murales, Music is a neverending story, un pezzo di arte visuale in via conchetta, e andrà avanti con presentazioni, mostre di libri, panel, formazione, e due grosse case discografiche che apriranno le porte: Warner farà una giornata di audizioni, mentre la SonyMusic inaugura i proprio nuovi studi, e tre band avranno la possibilità di registrare un loro brano".

Tra gli artisti coinvolti: Elisa inaugura la settimana con la registrazione di un VH1 Storytellers che andrà poi in onda il 19 dicembre, il giorno del suo compleanno. Ramazzotti e Cristina D'Avena, che presenteranno i loro dischi che escono quella settimana, Ghemon, Emma. 
In programma anche la proiezione di "Bohemian rhapsody, il film sui Queen, portato in anteprima di una settimana sull’uscita grazie a TIMMUSIC, il 23 sera.

Rockol pubblicherà una guida giornaliera agli eventi, e report giornalieri di quello che succede in città, scritti dagli studenti dell'educational partner Master in Comunicazione Musicale di ALMED/Università Cattolica. Inoltre Rockol 
Infine, Rockol sarà co-organizzatore di due eventi. Assieme a SonyMusic e Master in Comunicazione Musicale, Rockol organizza “Play! Lo studio di registrazione come luogo di formazione e la figura del produttore musicale”, in cui verrà proiettato il documentario di Dave Grohl “Play” e del panele "La Musica è di tutti, la Musica è Mia” evento organizzato da MIA – Musica Indipendente Associata, Associazione di categoria italiana (23 Novembre presso la Palazzina Liberty).

Qua i dettagli degli eventi curati da Rockol e dal Master in Comunicazione Musicale

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.