Sony promette guerra ai Beatallica, gruppo di cover dei Beatles alla Metallica

Sony promette guerra ai Beatallica, gruppo di cover dei Beatles alla Metallica

Da quattro anni i Beatallica, un gruppo di Milwaukee, si divertono da matti ad eseguire brani dei Beatles in stile Metallica.

I titoli, almeno per chi conosce le discografie di entrambe le formazioni, sono davvero divertenti: ecco ad esempio "Got to get you trapped under ice", una via di mezzo tra "Got to get you into my life" dei Fab Four e "Trapped under ice" di Ulrich e soci, od altri salaci accostamenti come "…And justice for all my loving", "Blackened the USSR", "Hey Dude", "Everybody's got a ticket to ride except for me and my lightning", "Sgt. Hetfield's motorbreath pub band", "I want to choke your band", "The thing that should not let it be". Il titolo-capolavoro è però forse "Leper Madonna", mix tra "Lady Madonna" dei Beatles e "Leper Messiah" dei 'Tallica. Sorrisi assicurati, dunque. Anzi, non proprio: a quelli della Sony/ATV, che detiene i diritti delle canzoni dei Fab, la cosa invece non è proprio piaciuta. E, dopo aver spedito una lettera all'azienda che ospita il Website del gruppo, ingiungendo d'interrompere l'erogazione del servizio, ora ne ha mandata una anche al webmaster del sito, minacciandolo d'adire le vie legali. La prospettiva di un lungo e costoso processo ha fatto correre ai ripari il webmaster David Dixon, che ha provveduto a chiudere parti del sito. Ma la verve battagliera di Dixon alla fine da qualche parte doveva pur sfogarsi: ha lasciato aperta la messaggeria, dove oltre 6000 persone hanno già sottoscritto la petizione con la quale sarà chiesto alla Sony di non portare il caso in tribunale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.