Staten Island (New York) dichiara il 9 novembre 'Wu-Tang Clan Day'

Staten Island (New York) dichiara il 9 novembre 'Wu-Tang Clan Day'

Esattamente venticinque anni fa venne pubblicato “Wu-Tang (36 Chambers)”, il fulminante esordio discografico del collettivo hip hop newyorchese denominato Wu-Tang Clan.

Per celebrare questo evento, Staten Island, il quartiere della Grande Mela da cui proviene la posse, ha ufficialmente dichiarato il 9 novembre "Wu-Tang Clan Day".

L’etichetta discografica Certified Classics ha invece celebrato questa ricorrenza pubblicando sul proprio canale YouTube un video della lunghezza di 17 minuti diretto da Shomi Patwary dedicato al Wu-Tang Clan nel quale sono incluse interviste a, tra gli altri, ASAP Rocky, ASAP Ferg e Joey Bada$$ che portano la loro testimonianza riguardo l’importanza e l’influenza che ha avuto l’album sulle loro carriere.

Dice un comunicato:

“Attraverso le parole i membri del Wu-Tang, raccontano i principi che li hanno uniti come gruppo. Le difficoltà del crescere e il modo in cui questo ha alimentato il loro contenuto lirico, la produzione di canzoni chiave e l'impatto duraturo dell'album”.

Lo scorso 19 ottobre RZA, GZA, Method Man, Ghostface Killah, Raekwon, Inspectah Deck, U-God, Cappadonna e Masta Killa ovvero i membri superstiti del Wu-Tang Clan si sono esibiti al programma televisivo Jimmy Kimmel Live proponendo due brani estratti da quello storico album: "C.R.E.A.M." e "Protect ya neck".

Stamattina il Wu-Tang Clan è stato ospite di Good Morning America ed ha proposto nuovamente "Protect ya neck". Guardando il filmato della loro esibizione non si può fare a meno di notare come la regia della rete televisiva ABC abbia 'silenziato' i passaggi più crudi e diretti della canzone.

Qui sotto è possibile ascoltare l’album.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.