Monkees, un complesso da rivalutare (1 / 11)

Monkees, un complesso da rivalutare

Sono stati uno dei gruppi di maggiore successo commerciale degli anni Sessanta, avendo venduto oltre 75 milioni di dischi. La loro nomea di “band fittizia”, tuttavia, ha impedito ai Monkees di entrare a buon diritto nelle storie della musica pop-rock. Eppure, benché fossero stati messi insieme essenzialmente per interpretare il ruolo di un complesso musicale in un programma televisivo a puntate, e quindi per le loro doti di attori, i Monkees – dei quali Davy Jones, morto il 12 febbraio del 2012, era l’unico membro britannico (gli altri tre erano americani: Micky Dolenz, Michael Nesmith e Peter Tork) – erano anche musicisti veri, e il loro successo non fu immeritato.

Potete riascoltare nelle pagine che seguono alcuni dei loro maggiori successi di classifica.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.