Bocelli, parla il produttore di "Si": Bob Ezrin (Lou Reed, Pink Floyd): "Così ho costruito il classico nuovo"

Bocelli, parla il produttore di "Si": Bob Ezrin (Lou Reed, Pink Floyd): "Così ho costruito il classico nuovo"

Cosa ci fa il produttore di Lou Reed, dei Kiss e dei Pink Floyd con Andrea Bocelli? Una delle firme dietro il successo internazionale di “Si”, questa settimana al numero 1 delle classifiche inglesi e statunitensi, è il canadese Bob Ezrin. 
Ezrin è conoscituto per capolavori rock come "The Wall" dei Pink Floyd, "Berlin" di Lou Reed e "Destroyer" dei Kiss e, come ha raccontato Bocelli alla conferenza stampa di presentazione del disco, è stato scelto dalla Sugar, la storica etichetta del cantante.  Ezrin è stato intervistato da Rolling Stone U.S.A., a cui ha spiegato il lavoro fatto sul disco del tenore:

Abbiamo trovato materiale che ha permesso ad Andrea di esprimere un ampio arco drammatico e musicale. Poteva andare da sublimemente intimo a estremamente maschile e potente.
Mi riferivo a questo lavoro come “classico nuovo”: abbiamo usato un'orchestra, e talvolta un po’ di programmazione e alcuni strumenti ritmici, ma senza che ti aggrediscano. Così quando ascolti il disco, non pensi a qualcosa che ha 200 anni. Sembra che sia stato in giro per sempre, ma è stato scritto appositamente per questo progetto. 

Graham Parker, presidente del settore classico di Universal (che distribuisce il disco in America), ha aggiunto che Ezrin:“È molto bravo nella scrittura orchestrale anche se forse i precedenti dischi non lo avevano messo in luce. La gente ha molte idee sbagliate sul pubblico della musica classica. Si pensa che sia composto da persone che frequentano le sale sinfoniche.Ma il pubblico è molto più vario e un po 'più giovane di quanto si pensi”,

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
21 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.