Chris Cornell, la vedova denuncia il medico che seguiva il marito

Chris Cornell, la vedova denuncia il medico che seguiva il marito

Le dichiarazioni rilasciate da Vicky Cornell, vedova del compianto leader dei Soundgarden venuto a mancare il 18 maggio 2017, nei mesi che hanno seguito la morte del marito Chris già potevano lasciar presagire un epilogo di questo tipo. Si apprende ora dalla testata di gossip statunitense TMZ che Vicky Cornell, da sempre restia alla conclusione del suicidio a proposito della morte del compagno, avrebbe infine denunciato il dottor Robert Koblin per aver prescritto a Chris troppe medicine negli ultimi due anni della sua vita “senza nemmeno visitarlo, senza fargli fare esami in laboratorio….niente che potesse determinare che Chris era in pericolo”. In particolare, nella denuncia compilata contro il medico che seguiva l'artista, la vedova cita il Lorazepam, che avrebbe “aumentato il rischio di suicidio in persone inclini alla dipendenza compromettendo la capacità di giudizio e il pensiero razionale”. L’ansiolitico era una delle sostanze che l’autopsia post mortem sul corpo di Cornell aveva identificato.

Sempre secondo TMZ la vedova accuserebbe, inoltre, il medico di “non aver mai avvisato Chris dei rischi di suicidio o degli altri effetti indesiderati legati a un utilizzo prolungato del Lorazepam”. Il dottore avrebbe poi, prosegue, permesso al suo staff di prescrivere a Cornell l’ansiolitico “senza mostrare alcuna necessità medica e senza provvedere a una supervisione”. 

Lo scorso mese di agosto lo specialista in esami autoptici Michael Hunter ha messo in luce una nuova teoria sulla dipartita dell’artista, individuando la possibilità che Cornell fosse rimasto vittima di una commozione cerebrale prima della notte in cui perse la vita, sottolineando come questo tipo di traumi possa causare modifiche nel comportamento e repentini cambi d’umore.

Dall'archivio di Rockol - Chris Cornell: la sua voce in 10 canzoni
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.