Bob Dylan - la recensione di "More Blood, More Tracks - The Bootleg Series Vol. 14"

Bob Dylan - la recensione di "More Blood, More Tracks - The Bootleg Series Vol. 14"

Un nuovo capitolo delle serie dei bootleg di Bob Dylan: le registrazioni in studio che hanno portato al capolavoro, "Blood on the tracks" (1975). Il disco  venne registrato in diverse sessioni: quattro realizzate a New York (16, 17, 18, 19 settembre) e due a Minneapolis ( 27 e 30 dicembre). Dylan cambiò indie all'ultimo momento, infatto: "Blood On The Tracks" fu originariamente registrato in quattro giorni a New York nel settembre del 1974, ma Dylan decise di registrare nuovamente negli studi Sound 80 di Minneapolis. Alcuni outtake delle registrazioni originali di New York sono stati molto apprezzati dai bootlegger e dai collezionisti, ma la maggior parte di queste registrazioni non sono mai state rese disponibili. 

Le New York Sessions del ’74 sono  l’oggetto del desiderio  “che tutti i fan di Dylan stavano aspettando”: non esagerano le note di copertina di questo stupendo box di sei CD, che finalmente racconta quella storia in ogni dettaglio.

C’è chi scrive canzoni, e poi c’è Dylan. “More blood, more tracks” ne è una stupenda dimostrazione.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.