Ryan Adams, il genio iperproduttivo del rock (1 / 10)

Ryan Adams, il genio iperproduttivo del rock

Ryan Adams nasce il 5 novembre del 1974 a Jacksonville, nel North Carolina. Dopo tre dischi come leader dei Whiskeytown  intraprende la carriera solista pubblicando il primo album a suo nome, "Heartbreaker" nel settembre del 2000. Con 16 dischi in 16 anni (l'ultimo è "Prisoner" del 2016) è il genio iperproduttivo del rock: nella sua musica ha mostrato le radici americane (Tom Petty, Dylan, Springsteen) e l'amore per generi diversi, dal punk al brit rock. 
Ecco 10 canzoni per festeggiarlo, in rigoroso ordine di pubblicazione.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.