Lenny Kravitz: 'Fui scartato dalle case discografiche perché la mia musica non era 'abbastanza nera''

Lenny Kravitz: 'Fui scartato dalle case discografiche perché la mia musica non era 'abbastanza nera''

Nonostante oggi sia tra le star più apprezzate sul panorama mondiale, con alle spalle una carriera pluridecennale e undici album - tutti pubblicati su major, la voce di "It Ain't Over 'til It's Over" e "Again" fece non poca fatica a conquistare il proprio primo contratto discografico: a rivelarlo è stato lo stesso Lenny Kravitz nel corso di un'intervista concessa a Variety.

Era la fine degli anni Ottanta, e di lì a poco il cantante, autore e polistrumentista si sarebbe presentato al pubblico con il suo primo album, "Let Love Rule". "Sapevo solo di stare cantando e interpretando la mia verità", ha spiegato Kravitz a proposito del suo esordio: "Questo è successo subito dopo che nell'ambiente discografico tutti mi avevano detto che non potevo fare questo genere di cose. Portavo in giro la mia musica per farla ascoltare agli a&r delle etichette e tutto quello che ottenevo era la risposta 'non è abbastanza nera'".

"Era gente che non capiva la musica che stavo facendo, che non aveva idea di come venderla e di come posizionarla sul mercato", ha proseguito l'artista: "Mi avevano offerto anche dei contratti, a patto che cambiassi la mia musica. Ma io li ho rifiutati tutti, perché volevo fare quello che avevo in testa". Essere intransigenti pagò alla distanza, perché - quello - per Kravitz non fu un periodo facile: "Non avevo soldi. Ero giovane, avevo quasi vent'anni: chi non avrebbre voluto il denaro [delle etichette]? Eppure c'era qualcosa in me che mi impediva di farlo".

Poi, nel 1993, con la hit "Are You Gonna Go My Way" arrivò finalmente il successo mondiale. Kravitz, dal canto suo, l'ossessione della fama non l'ha mai avuta: "Da quando ce l'ho fatta, la faccenda del successo non mi ha mai interessato. E' solo questione di rimanere umile e grato per quello che si ha. Non ho mai detto di voler diventare una star: ho sempre detto di voler fare il musicista. Mi sono sempre basato sull'arte, non sul numero di dischi venduti o sulla capienza dei palazzetti dove suono".

Lenny Kravitz tornerà a esibirsi in Italia nel corso della prossima primavera: l'artista sarà infatti di scena l'11 maggio 2019 sul palco del Mediolanum Forum di Assago, a Milano, e il 12 alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno, a Bologna

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
7 lug
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.