Sinéad O’Connor si converte all’islam e cambia nome in Shuhada

Sinéad O’Connor si converte all’islam e cambia nome in Shuhada

La cantautrice irlandese lo ha annunciato attraverso il suo account Twitter, che come foto profilo ha una versione personalizza del brand Nike che recita “Wear a hijab (“Indossa l’hijab”), just do it”: Sinéad O’Connor si è convertita all’islam e ha assunto ora il nuovo nome di Shuhada. L’artista, con un percorso personale e religioso turbolento, ha pubblicato sul social network in questi giorni alcune immagini che la vedono indossare il velo portato dalle donne islamiche, l’hijab, insieme a testi che confermano la sua scelta di abbracciare la fede islamica, proclamata già lo scorso 19 ottobre. “[Scrivo] per annunciare che sono orgogliosa di essere diventata musulmana” – scrive la O’ Connor – “Questa è la naturale conclusione di qualsiasi percorso teologico intelligente. Tutti gli studi delle Scritture portano all’islam. Che rende tutte le altre Scritture ridondanti. Mi sarà dato un (altro) nuovo nome. Sarà Shuhada”.

Nelle ore e nei giorni successivi, poi, la voce di “Nothing Compares 2 U” ha condiviso diversi altri tweet relativi alla sua conversione, come ad esempio il video della preghiera islamica dell’Azan da lei interpretata o il testo “Cerco rifugio in Allah dall’essere tra gli ignoranti”.

L’artista, che già aveva cambiato nome in Magda Davitt, ha pubblicato lo scorso mese di agosto la demo di un nuovo brano, il primo dopo quattro anni di silenzio, dal titolo “Milestones”, che dovrebbe confluire nella prossima prova di studio di Sinéad O’ Connor, annunciato per il 2019.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
16 gen
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.