NEWS   |   Pop/Rock / 23/10/2018

Tracy Chapman fa causa a Nicki Minaj

Tracy Chapman fa causa a Nicki Minaj

Tracy Chapman ha deciso di fare causa a Nicki Minaj per violazione di copyright. La femcee trinidadiana avrebbe utilizzato parti di "Baby can I hold you", una delle più grandi hit della cantautrice statunitense, in "Sorry" - il brano pubblicato lo scorso agosto - senza chiedere prima l'autorizzazione a Tracy Chapman, che oltre ad essere l'interprete originale della canzone ne è anche autrice.

Nicki Minaj aveva intenzione di includere "Sorry" all'interno del suo ultimo album, "Queen". Ma, come la femcee ha fatto sapere dopo l'uscita del disco, alla fine ha deciso di tenerlo fuori proprio a causa degli eventuali problemi di diritti relativi al campionamento di "Baby can I hold you", che però la Minaj ha utilizzato nella versione di Shelly Thunder. "Non avevo idea che ci fosse un campionamento della leggenda", aveva scritto sui social subito dopo l'uscita del pezzo Nicki Minaj, riferendosi a Tracy Chapman (salvo poi cancellare il tweet).

Nicki Minaj, dopo aver lasciato fuori dalla tracklist di "Queen" il pezzo, lo ha comunque mandato al dj newyorkese Funkmaster Flex, che lo ha suonato nel suo programma radiofonico.

Tracy Chapman ha chiesto un risarcimento danni e ha impedito a Nicki Minaj di pubblicare di nuovo la canzone.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi