NEWS   |   Italia / 20/10/2018

Lucio Dalla, via il vincolo alla casa: gli eredi vincono il ricorso contro il Ministero

Lucio Dalla, via il vincolo alla casa: gli eredi vincono il ricorso contro il Ministero

Gli eredi di Lucio Dalla hanno vinto il ricorso contro il Ministero dei Beni Culturali sul tema del vincolo posto dalla Soprintendenza alla casa-museo a Bologna del compianto cantautore.

Nel 2014 il Ministero dei Beni Culturali, guidato dall'allora ministro Dario Franceschini, decise di avviare delle procedure per vincolare la casa e tutto ciò in essa contenuto. I parenti di Dalla si opposero al provvedimento, che fu poi attuato dalla direzione regionale. A quel punto, gli eredi decisero di fare ricorso al Tar.

Se il tribunale amministrativo regionale però rigettò la loro richiesta, questa - secondo quanto riferiscono alcuni quotidiani locali bolognesi - è stata ora accolta dal Consiglio di Stato, secondo il quale il vincolo è illegittimo e troppo generico.

Il Ministero dei Beni Culturali, con quel provvedimento, intendeva preservare interamente la casa di Dalla e tutto ciò che vi è contenuto, impedendo agli eredi di vendere o anche semplicemente trasferire altrove i vari arredi, quadri, cimeli e oggetti. Non è chiaro cosa succederà ora con i beni custoditi nella casa.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi