Lana Del Rey: un uomo è stato condannato a un anno di prigione per stalking nei suoi confronti

Lana Del Rey: un uomo è stato condannato a un anno di prigione per stalking nei suoi confronti

Un uomo accusato di stalking nei confronti di Lana Del Rey è stato condannato a scontare un anno di prigione. Secondo l’Orlando NBC, l’uomo, il 43enne Michael Shawn Hunt, non ha contestato le accuse e ha patteggiato la pena per stalking aggravato.

Durante l'udienza sono stati letti ad alta voce alcuni post di Hunt pubblicati su Facebook. Uno diceva: "La nostra regina per sempre in entrambi i mondi, ti amo tanto Lana non vedo l'ora di tornare tra le tue braccia tra pochi giorni. Piccola ti sento cantare, mi manchi piccola, mi manchi tanto Lana." E in un altro scriveva: "Lana e io saremo insieme, probabilmente andrò con lei per il resto del suo tour."

Hunt è stato intercettato nel febbraio scorso - leggi qui - a un isolato di distanza dall’Amway Center di Orlando (Florida) dove la cantante si doveva esibire, dopo che la polizia venne avvisata da una soffiata su un potenziale pericolo di rapimento. Un tweet del dipartimento di polizia di Orlando (vedi sotto) dice che quando è stato fermato aveva con sè un coltello.

Questa non è la prima volta che la musicista si è trovata nelle condizioni di denunciare stalker o malintenzionati. Nel 2016, un uomo venne condannato a quasi tre mesi di prigione dopo essersi introdotto nella casa di Lana Del Rey. E nello stesso anno, ottenne un ordine restrittivo nei confronti di due fan russi che la minacciarono e le urlarono improperi in pubblico. Mentre nel 2015 un uomo venne arrestato con l’accusa di avere rubato due delle sue auto.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.