Sanremo Giovani: record di iscrizioni con la nuova formula

Sanremo Giovani: record di iscrizioni con la nuova formula

Sono 677 le domande valide per l'ammissione alla selezione di Sanremo Giovani: tra queste, 84 sono relative a gruppi e 593 a singoli (a loro volta, suddivisi in 311 uomini e 282 donne). La nuova formula fa segnare anche un record con un incremento rispetto allo scorso anno del 5 per cento.

La Commissione Musicale, presieduta da Claudio Baglioni - in veste di direttore artistico - e formata da alcuni dei professionisti che realizzeranno la 69ᵃ edizione del Festival (Claudio Fasulo, vice direttore Rai1 ed autore di numerose edizioni del Festival; Massimo Giuliano, ex discografico; Massimo Martelli, autore tv - già più volte autore del Festival - e regista cinematografico; Duccio Forzano, regista tv con diversi Festival all'attivo e il produttore Geoff Westley) dovrà selezionare gli artisti che parteciperanno alle audizioni dal vivo, che si terranno a Roma il 12 novembre presso la Sala A di Via Asiago a Roma.

In particolare, per ogni singola regione, in ordine alfabetico, questa la suddivisione delle domande di iscrizione: Abruzzo, 16; Basilicata, 3; Calabria, 30; Campania, 77; Emilia Romagna, 46; Friuli Venezia Giulia, 3; Lazio, 140; Liguria 14; Lombardia, 67; Marche, 16; Molise, 4; Piemonte, 32; Puglia, 54; Sardegna, 6; Sicilia, 63; Toscana, 47; Trentino, 6; Umbria, 11; Veneto, 23. Dall'estero si sono iscritti in 19.

Dopo le audizioni dei 60 giovani e di quelli selezionati da Area Sanremo (quest'ultimi saranno ascoltati dalla Commissione musicale il 26 novembre) saranno individuati i 24 finalisti che parteciperanno, il 20 e il 21 dicembre, alle due prime serate su Rai1 di "Sanremo Giovani" in cui saranno selezionati i due artisti, uno per ciascuna delle serate, che si esibiranno a febbraio al 69esimo Festival della Canzone italiana.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.