NEWS   |   Pop/Rock / 16/10/2018

Michael Bublé e il ritiro annunciato, il suo manager attacca la stampa: 'Tutte stronzate'

Michael Bublé e il ritiro annunciato, il suo manager attacca la stampa: 'Tutte stronzate'

Aveva fatto il giro del mondo, segnalandosi all'attenzione di fan e osservatori, la notizia del ritiro dalle scene di Michael Bublé: il crooner canadese, come riferito anche da Rockol lo scorso sabato, 13 ottobre, aveva fatto sapere di voler ritirarsi dalla carriera musicale sostenendo - nel corso di un'intervista al Daily Mail - di "non avere più lo stomaco per questa cosa narcisismo delle celebrità (...) Ho fatto il disco perfetto e ora posso lasciare dalla cima".

La versione riferita dal tabloid britannico, tuttavia, non ha convinto affatto Bruce Allen, manager del cantante: interpellato in merito dalla testata canadese Fyimusicnews, l'agente ha negato con fermezza che il proprio assistito stia meditando di ritarsi a vita privata, bollando come fake news quella pubblicata dalla testata inglese. "Fate caso alla fonte della notizia", ha spiegato Allen: "Quando leggete quelle due parole una di seguito all'altra, Daily Mail, sapete già che sono tutte stronzate".

Il cantante canadese di origini italiane pubblicherà il suo prossimo album, "Love", il prossimo 16 novembre: Bublé e la moglie, Luisana Lopilato, hanno un figlio - Noah, di cinque anni - che nel 2016 fu colpito da una forma di tumore al fegato. Poco più di un anno dopo i genitori hanno annunciato la guarigione del piccolo, curato presso una struttura ospedaliera di Los Angeles.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi