"Stayin' Alive", da oltre 40 anni il simbolo delle 'febbri del sabato sera' (1 / 12)

"Stayin' Alive", da oltre 40 anni il simbolo delle 'febbri del sabato sera'

Il 13 dicembre del 1977 arriva nei negozi il 45 giri dei Bee Gees "Stayin' Alive" destinato a diventare non solo uno dei brani più famosi nella carriera dei fratelli Gibb, ma anche uno dei simboli della ‘disco music’.

È il brano che si ascolta nella scena iniziale del film "La Febbre Del Sabato Sera" (che arriverà nelle sale americane tre giorni dopo) e che accompagna la celebre camminata di John Travolta per le strade di New York. In Italia il film arriverà solo nel marzo del 1978 e "Stayin' Alive" diventerà il disco più venduto di quell'anno.

Nelle prossime pagine, dopo la versione originale, vi proponiamo 10 cover da ricordare.

Maurilio Giordana (titolare del blog dedicato alle cover “MyWay”)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.