Musica e start-up, Warner Music lancia l'incubatore WMG Boost

La discografia major non ha alcuna intenzione di abbassare la guardia nella sfida alle nuove tecnologie, e le recenti mosse delle grandi multinazionali del settore ne sono la prova: dopo l'annuncio di Universal Music Group di attivare un programma di sviluppo per start-up e la partnership tra Sony Music e Warner Music per Techstars Music, fondo volto all'accelerazione e allo sviluppo di progetti tecnologici, il gruppo guidato da Stephen Cooper ha fatto sapere di aver attivato WMG Boost, un incubatore che fonirà supporto alla ricerca di nuove soluzioni riguardanti temi come blockchain, realtà virtuale, videogiochi per cellulari e servizi vocali.

"Questo fondo ci permette di supportare gli imprenditori, allargando la nostra conoscenza dei modelli di business emergenti e permettendoci di investire al fine di creare nuove opportunità per gli artisti", ha commentato a Musically Ole Obermann, responsabile dalla sezione digitale del gruppo.

Il fondo investirà oltre un milione di dollari in start-up nel primo anno di attività. I candidati che vogliano sottoporre il proprio progetto a WMG Boost sono avvisati, sul sito ufficiale dell'incubatore, che la società "non assume impegni sul mantenimento della riservatezza sui contenuti delle proposte fatte al gruppo", e che Warner potrebbe "sviluppare prodotto e servizi (...) simili o in competizione con quelli che avete descritto".

Music Biz Cafe, parla Ghemon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.