È morto Otis Rush: il leggendario chitarrista blues aveva 84 anni

Addio a Otis Rush. Il leggendario chitarrista blues è venuto a mancare nella giornata di ieri, sabato 29 settembre, all'età di 84 anni in seguito a complicanze legate all'ictus che lo aveva colpito nel 2003. Ad annunciare la scomparsa del musicista è stata sua moglie. Noto per suonare la chitarra "con la mano del diavolo", poiché era mancino, ma con l'accordatura della chitarra da destro, Otis Rush si è spento a Chicago, la città in cui si era trasferito nel 1948, appena quattordicenne, e in cui cominciò a farsi conoscere come talento delle sei corde.

Otis Rush esordì nel 1956 con un 45 giri che aveva sul lato a "I can't quit you baby", brano scritto da Willie Dixton (nel 1969 anche i Led Zeppelin incisero una loro versione del pezzo). Nel 1984 venne ammesso nella Blues Hall of Fame. Nel 2003 fu costretto a ritirarsi dalle scene a causa di un ictus.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.