NEWS   |   Pop/Rock / 30/09/2018

Panico al Global Citizen Festival: cade una barriera, gli spettatori fuggono verso le uscite. Chris Martin sul palco per tranquillizzarli - VIDEO

Panico al Global Citizen Festival: cade una barriera, gli spettatori fuggono verso le uscite. Chris Martin sul palco per tranquillizzarli - VIDEO

Momenti di panico al Global Citizen Festival, il concertone organizzato dal Global Poverty Project la cui settima edizione si è svolta ieri sera, sabato 29 settembre, al Central Park di New York. Una barriera è caduta a terra e ha scatenato il fuggifuggi generale del pubblico: gli spettatori, infatti, hanno immediatamente pensato ad un attentato e sono corsi precipitosamente verso le uscite.


Il concerto, che nel corso della serata ha visto alternarsi sul palco The Weeknd, Janet Jackson, Shawn Mendes, Cardi B, Janelle Monáe e John Legend, è stato sospeso per qualche minuto. Poi Chris Martin, che dal 2015 è curatore dell'evento, è salito sul palco e parlando al microfono ha provato a riportare la calma, aiutato da una poliziotta: "È caduta una barriera, non c'è stata alcuna sparatoria", hanno spiegato i due. Secondo quanto comunicato dagli organizzatori del Global Citizen Festival, fortunatamente non ci sarebbe stato nessun ferito.