Tony Iommi racconta come nacque il nome Black Sabbath

Il quartetto di Birmingham aveva un altro nome, ma poi accadde che...

Il chitarrista dei Black Sabbath Tony Iommi in una intervista rilasciata a Ian Boffey di BBC Scotland ha raccontato l’episodio che portò la band di Birmingham ad avere il nome Black Sabbath.

Alla fine degli anni sessanta i quattro - Iommi, Osbourne, Butler e Ward - si esibivano con il nome di Earth, ma esisteva già un’altra formazione che portava quel nome. Ricorda Iommi che giunsero in un luogo dove dovevano esibirsi e capirono immediatamente che erano caduti vittime di un equivoco:

“Per farla breve, era un locale pop. Siamo arrivati e la gente aveva papillon e abiti da ballo e cose di quel genere. ‘Oh, mio Dio, dove siamo?’.Abbiamo detto al ragazzo del locale, ‘Pensiamo che tu abbia ingaggiato la band sbagliata’. Lui disse, ‘E’ meglio che iniziate a suonare…non possiamo cambiarvi ora’. Quindi ci siamo alzati e abbiamo suonato una canzone. Quella è stata la fine, ci hanno buttato fuori”.

Quella sera ci ha portato a una decisione irrevocabile, "non accadrà mai più, avremo un nome che nessuno ha mai avuto prima". Allora Geezer (Butler, il bassista) disse, "Black Sabbath", e così è stato.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.