NEWS   |   Industria / 25/09/2018

Apple, voci: scene di violenza, stop alla distribuzione della serie con Dr. Dre

Apple, voci: scene di violenza, stop alla distribuzione della serie con Dr. Dre

Era il 2016 e negli Stati Uniti i siti e le riviste di intrattenimento cominciavano a parlare del debutto di Apple nel mondo delle serie televisive. La prima produzione targata Apple avrebbe dovuto essere una serie con protagonista Dr. Dre, i cui legami con la società di Cupertino sono noti: il rapper fu uno dei fondatori di Beats, dalla cui acquisizione prese il via l'avventura di Apple Music. La serie era stata ideata dallo stesso Dr. Dre: intitolata "Vital signs", era caratterizzata da connotazioni semi-autobiografiche.

Ora, secondo alcune indiscrezioni riferite dal Wall Street Journal, Apple avrebbe deciso di bloccare la diffusione della serie. Il motivo? La presenza di scene considerate violente ed esplicite, tra orge, armi e droga. E così Tim Cook, l'attuale amministratore delgato di Apple, avrebbe deciso di bloccare la produzione della serie. Non solo: la società avrebbe stoppato anche una serie ispirata al movimento MeeToo. L'intenzione di Apple, secondo le indiscrezioni, è quella di distribuire solamente serie caratterizzate da contenuti non violenti, a prova di famiglie.