NEWS   |   Industria / 24/09/2018

Dave Grohl: "I Foo Fighters sono stati contattati più volte per il Superbowl, poi hanno sempre scelto altri"

Dave Grohl: "I Foo Fighters sono stati contattati più volte per il Superbowl, poi hanno sempre scelto altri"

A quanto pare, i protagonisti del concerto nell'intervallo del Superbowl a inizio 2019 saranno i Maroon 5. Come saprete si tratta di un'esibizione ambitissima all'interno della finale del campionato americano di football: audience stratosferica e un potenziale di indotto commerciale enorme.

Le ultime rockstar ad avere la responsabilità del palco sono stati gli Who nel 2010 e Springsteen nel 2009 - con la parziale eccezione dei Red Hot Chili Peppers, co-protagonisti dell'edizione 2014 assieme a Bruno Mars. Ma la NFL - la lega professionistica di football americano - negli ultimi anni ha pensato più volte ai Foo Fighters. Lo ha raccontato Dave Grohl in un'intervista radiofonica. Grohl ha raccontato di avere sempre dato la disponibilità della band, salvo poi vedere sempre delle popstar sul palco.

Ho avuto diverse conversazioni nel corso degli anni con l'organizzazione. Mi dcono  'Vogliamo avere una rock and roll band. Pensi di potercela fare? Pensi di poter fare uno stadio? "Io dicevo: Sì, amico, lo facciamo sempre ".
Non faccio in tempo a pensare 'Oh mio dio,  faremo il Super Bowl!' Ma poi finisce che sempre che prendono Madonna  o Katy Perry o qualcuno del genere.

Grohl ha anche ammesso che potrebbe essere colpa sia: "Una volta ero ad una festa in Francia, e ho avuto l'occasione di incontrare il tizio che si occupa del Super Bowl e gli ho detto 'Non voglio più il Super Bowl! Io volevo farlo. Ora non voglio più farlo!".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!