Billy Corgan sentenzia: ‘L’ultimo album dominato dalla chitarra a raggiungere le masse è stato ‘American Idiot’ dei Green Day’

Billy Corgan sentenzia: ‘L’ultimo album dominato dalla chitarra a raggiungere le masse è stato ‘American Idiot’ dei Green Day’

Il frontman dei ritrovati Smashing Pumpkins Billy Corgan ha eletto il settimo album in studio dei Green Day, “American Idiot”, ultimo disco, dominato dal suono delle chitarre, ad aver raggiunto davvero le masse. Corgan lo ha detto nel corso su un’Instagram story di domande e risposte (Q&A), con queste parole:

Se parliamo di musica guidata dalla chitarra che raggiunge le masse, sì, “America Idiot” è stato l’ultimo album a farlo.

Aggiungendo:

E quell’album è uscito quando, 14 anni fa?

Il musicista statunitense ha riservato parole lodevoli anche al frontman della formazione punk rock dietro ad “American Idiot”, Billie Joe Armstrong. Alla domanda se pensasse che l’artista sia tanto importante quanto Kurt Cobain lo è stato negli anni Novanta, Corgan ha risposto: “BJ è lassù con i migliori, senza dubbio”.

Tra un interrogativo e l’altro, la voce di “Ogilala” ha citato anche i Ramones, quando gli è stato chiesto se fosse stato ispirato, nel suo percorso artistico, da qualche punk band. “Il punk ha avuto un’influenza diretta molto piccola” – ha spiegato – “Indirettamente, attraverso i nostri compagni, già di più. Ma ho adorato i Ramones da quando avevo dieci anni, e non ho mai perso il mio amore per loro”.

“American Idiot”, uscito nel settembre del 2004, è stato il primo album dei Green Day a raggiungere la vetta della classifica americana dei dischi più venduti, aggiudicandosi il Grammy del 2005 come miglior album rock dell’anno.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.