Andrea Tich & Le Strane Canzoni - la recensione di "PARLERO' DENTRO TE"

“Parlerò dentro te” è il titolo del nuovo album di Andrea Tich, undici pezzi prodotti dall’amico e collaboratore di lunga data Claudio Panarello tra l'autunno 2017 e la primavera 2018, pubblicato su I Dischi di Plastica, label dei Camilla. A tal proposito, Tich afferma: “Tra di noi è nato un amore incredibile, perché ci siamo trovati nell'essere tutti strani”. Ed è all’insegna di questo mondo colorato, strano ed ironico che il cantautore di “Masturbati”, disco del 1978, oggi santo Graal del collezionisti, torna con un nuovo progetto musicale nato e cresciuto nel suo studio,  “….una factory sonora dove sperimento con il collaboratore di sempre Claudio Panarello e un gruppo di amici uniti dalla passione per la musica senza compromessi”.

Questo caleidoscopico album, fatto di pezzetti di vetro colorati e movimento continuo, racconta una storia: la mia storia musicale. Le canzoni che ho ascoltato mi hanno attraversato, lasciandosi filtrare ed ispirando il mio modo di scrivere e fare musica.

Leggi la recensione completa di "PARLERO' DENTRO TE" cliccando qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.