Blink-182, da Travis Barker raffica di querele per 'gravi danni alla salute' dopo un incidente stradale

Blink-182, da Travis Barker raffica di querele per 'gravi danni alla salute' dopo un incidente stradale

Il batterista del trio pop punk californiano ha fatto causa a un autista, a una società di trasporti e a un ospedale dopo una brutta esperienza capitatagli lo scorso mese di luglio. All'inizio dell'estate ormai prossima alla conclusione Travis Barker rimase coinvolto in un incidente stradale a Calabasas, l'elegante sobborgo losangelino dove abita il musicista: mentre era alla guida del suo SUV Mercedes in compagnia di suo figlio il sodale di Mark Hoppus si scontrò con uno scuolabus. Immediatamente dopo l'impatto il batterista dei Blink-182 fu trasportato per un controllo di routine presso il Medical Imaging Center di Santa Monica, sempre a L.A., dove i medici - secondo la versione fornita da Barker e riferita da TMZ - gli praticarono "40 fori in un braccio con un ago non sterilizzato" prima di trovare una vena per un prelievo di sangue, causandogli non solo un'infezione ai nervi dell'arto ma anche una pericolosa infezione da stafilococco aureo. Alla luce di quanto accaduto, l'artista ha ora citato in giudizio la struttura sanitaria che l'ha preso in cura dopo lo scontro e la società di trasporti proprietaria dell'altro mezzo coinvolto nell'incidente. L'autista alla guida dello scuolabus è stato anche lui portato in tribunale, ma - come spiega sempre TMZ - per una causa a sé stante e separata da quella che coinvolge il  Medical Imaging Center e la società di trasporti.

A causa dei problemi di salute di Barker i Blink-182 sono stati costretti a cancellare una residency a Las Vegas e le date previste in calendario per il mese di settembre.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.