NEWS   |   Italia / 17/09/2018

Il primo bollettino medico sulle condizioni del chitarrista dei Negramaro Emanuele Spedicato. Sui social il sostegno di amici e colleghi

Il primo bollettino medico sulle condizioni del chitarrista dei Negramaro Emanuele Spedicato. Sui social il sostegno di amici e colleghi

Emanuele Spedicato, 38 anni, chitarrista dei Negramaro, è stato ricoverato questa mattina in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell'ospedale Vito Fazzi di Lecce in seguito a un'emorragia cerebrale: è grave ma non sarebbe in pericolo di vita.

È stato diffuso da poco dall'Ospedale Vito Fazzi di Lecce il primo bollettino medico:

Emanuele Spedicato, chitarrista dei Negramaro, è ricoverato nella Rianimazione dell'Ospedale "Vito Fazzi" di Lecce. Il paziente è giunto in Pronto Soccorso questa mattina, trasportato da un'ambulanza del 118, dopo aver accusato un malore. I medici lo hanno immediatamente sottoposto ad una serie di esami diagnostici e, successivamente, ne hanno disposto il ricovero nel reparto di Rianimazione, dove è costantemente monitorato. Il quadro clinico presentato dal paziente non permette di sciogliere la prognosi, che resta riservata.

Il sito online del Corriere della Sera, riporta le parole del tastierista dei Negramaro, Andrea Mariano:

Siamo un po' travagliati in questo momento, quindi sinceramente non me la sento neanche di rispondere alle domande. Non sappiamo come si evolverà questa cosa... stiamo arrivando un po' tutti, ma neanche noi sappiamo nulla oltre a quello che già si sa, bisogna aspettare un po'

Sono molti i messaggi di vicinanza e di auguri da parte di colleghi e amici, a cominciare dalla band salentina che scrive su Twitter:

Pensate forte forte al nostro Lele. Fortissimo

Scheda artista Tour&Concerti
Testi