Comunicato Stampa: Il Suono Delle Città, Boosta (Subsonica) + G.Valletta

Comunicato Stampa: Il Suono Delle Città, Boosta (Subsonica) + G.Valletta
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Il SUONO DELLE Il SUONO DELLE CITTA’
featuring
TORINO_ BOOSTA (SUBSONICA)+ GIORGIO VALLETTA (XPLOSIVA)
mercoledì 23 marzo 2004* ore 22.30
Live dj set

Dopo il grande successo ottenuto la scorsa stagione in occasione dell’evento “Made In Italy, tributo alla scena elettronica italiana”, anche quest’anno i Magazzini Generali, proporanno sempre nel mese di marzo nuovi appuntamenti con i migliori artisti italiani. La nuova rassegna, dal titolo “Il Suono Delle Città”, sarà dedicata a DJ e produttori italiani, che con il loro proprio stile rappresentano il suono della loro città ed il made in italy all’estero. I Magazzini Generali, premiati dal pubblico di Mtv come “Best Club Of The Year 2004” dedicheranno questo riconoscimento anche a quei club che da nord a sud promuovono la club culture e per questo saranno invitati a rappresentare il suono delle proprie città, tutti i DJ più significativi della scena elettronica italiana.Per il marzo tutto italiano a salire in consolle per la serata del mercoledì dei Magazzini Generali “The Night Of Contemporary Beat” saranno i DJ e produttori delle città di Torino con Giorgio Valletta (Xplosiva) e Boosta (Subsonica), Reggio Emila con Benny Benassi e Rocca (Maffia Club), Bari con Nicola Conte, Gorizia con Scuola Furano e Milano con Double Beat il progetto dei nostri resident Stefano Ghittoni e Marco Rigamonti accompagnati da Alessio Bertallot. Mentre per “Jetlag” la serata del venerdì ci saranno i suoni delle città di Firenze con Alex Neri (Tenax), Roma con Giancarlino (Goa), Napoli con JG Bros (Angels of Love) ed infine Torino con Mauro Picotto (Meganite).

BOOSTA

Boosta è tastierista, produttore, DJ, scrittore. Nato a Torino, città post-industriale, 30 anni fa. Fondatore, insieme a due menti amiche, dei Subsonica. Nel corso di sette anni i Subsonica divengono uno dei progetti italiani più interessanti ed invidiati. Tre album più un live finora, 456.000 persone nelle 150 date del loro ultimo tour, vincitori per due volte agli MTV European Music Awards. Produttore e remixer che unisce elettronica e il suono polveroso degli strumenti. Da poco sulla storica etichetta dei Depeche Mode “Mute”con due remix per le pupille del tastierista degli stessi Depeche Mode “depeche:le CLIENT”. Da solista Boosta pubblica: iconoclash (SonyMusic) dove nove canzoni mito dell’italopop (Gazebo, Garbo, Righeira) vengono decostruite e impiantate in una matrice più affezionata alla new wave inglese, il tutto senza dimenticare l’attitudine al beat e all’elettronica odierna del quale rimane esponente di spicco. Attivo nelle consolle di tutta europa il suono che fuoriesce dai piatti è tutta l’influenza accumulata negli anni sui palchi e nei clubs.
Il pulsare della cassa in quattro è il filo conduttore di un set che non si spaventa di fare incontrare l’electro minimal, l’acid, potenti sequencers e voci di antica memoria in un concentrato energico di elettronica da ballo.
Nell’autunno scorso esce la prima raccolta di racconti “Dianablu” pubblicato su Baldini&Castoldi con la quale diventa ufficialmente uno scrittore esordiente di narritiva, in attesa del primo romanzo lungo che dovrebbe arrivare in primavera.In uscita il suo nuovo singolo “Crash” (Dance Factory/Emi) e i due remix di Beastie Boys “An open letter to NY” e Placebo “English summer rain” in uscita anche con video promozionale in tutta Europa.

Giorgio Valletta

Giorgio Valletta fa parte del progetto “Xplosiva” insieme a Sergio Ricciardone e Roberto Spallacci dal 1997. Sin dal suo esordio Xplosiva si inserisce subito come punto di riferimento all’interno della scena dance italiana, superando i confini tra i vari generi elettronici. Dedicando grande attenzione ai nuovi stili musicali elettronici, i DJ di Xplosiva, ovvero Giorgio Valletta e Sergio Ricciardone hanno ospitato e suonato nella loro residenza torinese alle “Officine Belforte”, con artisti internazionali del calibro di Jeff Mills, Laurent Garnier, Carl Craig, Green Velvet, Plaid, Ellen Allien, Aphrodite, James Lavelle, Layo & Bushwacka, Rennie Pilgrem, Marco Passarani, Luomo, Etienne De Crecy e moltissimi altri. I membri di Xplosiva hanno suonato anche nei migliori club in Italia (Magazzini Generali, Goa, Brancaleone, Link, ecc) ed all’estero (Loft di Losanna, Row di Barcellona, Danzoo di Madrid, ecc). Il dj set di Giorgio Valletta è una miscela tra techno e l’elettronica minimale ed innovativa passando per l’electro ed il breakbeat. Attualmente Giorgio Valletta è critico musicale per la rivista “Rumore” ed è in uscita il primo ep sull’etichetta Mantra Vibes “Neo acid/polivox” prodotto da Xplosiva e Luca Baldini.

*Ingresso libero_ consumazione facoltativa
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.