NEWS   |   Pop/Rock / 14/09/2018

Melissa Auf Der Maur parla delle Hole e di Courtney Love: "L'hanno descritta come una crazy bitch"

Melissa Auf Der Maur parla delle Hole e di Courtney Love: "L'hanno descritta come una crazy bitch"

L’ex bassista delle Hole Melissa Auf Der Maur, intervistata da Stereogum, non ha mancato di parlare del passato: della vecchia compagna di band Courtney Love e dei venti anni che sono trascorsi dalla uscita dell’album “Celebrity Skin”.

Dice la 46enne musicista nativa di Montreal:

"Non sono mai andata pazza per le reunion e non ho mai approfittato di questa opportunità con le Hole quando sono stata invitata. Faccio una considerazione. È il ventesimo anniversario da quando ho lasciato le Hole, da quando abbiamo pubblicato il nostro ultimo disco. L'anno prossimo è il 25° anniversario di “Live Through This” (il secondo album delle Hole pubblicato nel 1994). Finora non abbiamo fatto riunioni".

E parlando di Courtney Love dice:

"È una delle persone più incomprese, selvagge e strane. L'eredità delle Hole è importante per me, va guardata con il rispetto che merita per l'impatto che ha avuto. L'impatto è molto reale. In tempi di #MeToo, Courtney diceva sempre queste cose."

Melissa la difende dalle accuse spesso mossegli riguardanti la morte del marito, il leader dei Nirvana Kurt Cobain:

"L'hanno descritta come una puttana pazza. Non va bene. Negli anni novanta c'era molta meno comprensione per le persone complicate, le persone sono complicate per una ragione e meritano molta più compassione. L'ho vista bruciare sul rogo. Quante persone sono state accusate di avere ucciso il marito quando sono rimaste con la loro figlia? È inaccettabile. L'ho sempre difesa."

Scheda artista Tour&Concerti
Testi