Eurovision 2019, il contest sarà ospitato da Israele il 14, 16 e 18 maggio: la prima volta di Tel Aviv

Eurovision 2019, il contest sarà ospitato da Israele il 14, 16 e 18 maggio: la prima volta di Tel Aviv

La prossima edizione dell’Eurofestival avrò luogo a Tel Aviv, in Israele. L’annuncio è arrivato dai canali ufficiali dell’Eurovision Song Contest, che si terrà all’EXPO International Convention Center – ad eccezione della cerimonia d’apertura, prevista presso il Tel Aviv Museum of Art - della città dello Stato ebraico il 14 e 16 maggio 2019, con la finale prevista per il 18 maggio, a parecchi anni di distanza da quando, nel 1999, Israele ospitò per l’ultima volta, in quel caso a Gerusalemme, la rassegna. Sempre nella città santa, l’Eurofestival aveva fatto tappa nel 1979, segnando la prima edizione in un paese non europeo del Festival.

Così il sindaco di Tel Aviv, Ron Huldai, ha commentato la scelta della sua città per la 64esima edizione dell’Eurofestival da parte della commissione preposta:

L’Eurovision è perfetto per la nostra città, che è stata celebrata internazionalmente per la sua vibrante energia, lo spirito creativo, la sua vivace scena culturale e la sua celebrazione della libertà. Non vediamo l’ora di ospitare un evento gioioso e continuativo.

Lo scorso anno il contest, ospitato dal Portogallo, ha visto uscire vittorioso proprio Israele, rappresentato dalla cantante Netta, con il brano "Toy". Gli italiani in concorso erano, in quanto vincitori del Festival di Sanremo 2018, Ermal Meta e Fabrizio Moro, classificatisi quinti con “Non mi avete fatto niente”.

 

Dall'archivio di Rockol - Virtual Time, 'Waves Are Calling' #Nofilter per Rockol
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.