NEWS   |   Gossip / 11/09/2018

Dave Grohl in un bar di L.A.: mancia satanica (ed esagerata) in nome del rock'n'roll - FOTO

Dave Grohl in un bar di L.A.: mancia satanica (ed esagerata) in nome del rock'n'roll - FOTO

Lui, che aveva interpretato proprio il demonio nel film cult "Tenacious D e il destino del rock" - del quale presto verrà distribuito l'atteso sequel - non poteva esimersi dal trasformare una tranquilla serata in un bar di Los Angeles in un diabolico bel gesto, che - inevitabilmente - è diventato immediatamente virale sul Web.

Dave Grohl si stava rilassando al Rainbow Bar & Grill di Sunset Boulevard, a L.A., dopo uno show a sorpresa coi Foo Fighters nella metropoli californiana. Al termine della cena, il già batterista dei Nirvana ha chiesto il conto. Accortosi dell'importo presentatogli dai gestori del locale - 333 dollari - il frontman e polistrumentista ha pensato bene di lasciare altri 333 dollari come mancia (che negli USA viene regolarmente contabilizzata sullo scontrino) per raggiungere la "diabolica" cifra di 666, il "numero della bestia" già cantato dagli Iron Maiden in "The Number of the Beast", quinta traccia dell'omonimo album pubblicato nel 1982.

All'inizio di questo mese i Foo Fighters sono stati costretti a cancellare due concerti in Canada per problemi alla voce che hanno colpito proprio Grohl: il cantante, scherzando, ha fatto sapere di non essere più disposto a uscire con Bono, il frontman degli U2 che proprio pochi giorni prima era stato fermato da un problema di salute simile prima di un concerto nella capitale tedesca.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi