iCompany inaugura la piattaforma per emergenti LeTueCanzoni: 'Nata solo per amore della musica'

iCompany inaugura la piattaforma per emergenti LeTueCanzoni: 'Nata solo per amore della musica'

E' stata battezzata Le Tue Canzoni e sarà raggiungibile a partire da oggi, giovedì 20 settembre, all'indirizzo letuecanzoni.icompany.it la piattaforma dedicata agli artisti esordienti varata da iCompany, società romana guidata da Massimo Bonelli già organizzatrice - da qualche anno a questa parte - del Concerto del Primo Maggio di Roma e del concorso per emergenti a esso collegato.

Gli utenti potranno caricare gratuitamente sul sito - ideato da Bonelli e coordinato dal giornalista musicale Sandro Giorello - un massimo di tre brani da fare ascoltare a una sorta di giuria di qualità: una pattuglia di addetti ai lavori - giornalisti, produttori, musicisti e discografici - offriranno gratuitamente ai giovani artisti un parere sui lavori presentati, gratuitamente e in forma privata.

"Quindici anni fa facevo il musicista [con gli Alibia, ndr], so cosa significa stare dall'altra parte della scrivania", racconta a Rockol Bonelli: "Era frustrante inviare i propri demo a stampa ed etichette senza ricevere alcuna risposta. E allora le cose erano più semplici, perché c'erano meno band e artisti emergenti sulla piazza e più player commerciali da contattare. Oggi, dopo la contrazione del mercato post-crisi, i potenziali interlocutori si sono ridotti, e - viceversa - si è molto allargata la base di musicisti".

Così, spiega Bonelli, è nata l'idea di Le Tue Canzoni: "Ricevere pareri, impressioni, e - perché no? - anche critiche ti fa sentire meno alieno. Questa iniziativa completa il rapporto che già abbiamo, sui nostri canali social network ufficiali, con una vasta platea di musicisti indipendenti, alla quale ci sentiamo molto vicini. Nell'era dell''uno vale uno', è indispensabile condividere esperienze e punti di vista, e lo scopo di Le Tue Canzoni è esattamente questo. Per come la vediamo noi, è un'iniziativa sana, per la quale abbiamo investito in proprio solo per amore della musica".

Un'eventuale sovrapposizione con 1MNext, il contest varato da iCompany collegato al Concertone del Primo Maggio di Piazza San Giovanni, Bonelli non la immagina, per la sua nuova creatura: "Ad applicazioni particolari non abbiamo ancora pensato: certo, quel che c'è di valido nell'ambito di quella che a noi piace chiamare musica attuale speriamo di intercettarlo prima degli altri, con questa piattaforma. Poi sì, eventuali sbocchi dal vivo per Le Tue Canzoni sono senz'altro ipotizzabili, ma per il momento non ci abbiamo ancora pensato. Questo è un sogno che solo fino a sei mesi fa ci sembrava irrealizzabile al quale ora, finalmente, siamo riusciti a dare forma".

Di certezze, Bonelli, ne ha due. La prima è la potenzialità della piattaforma, che "in una fase beta, comunicata non nei dettagli e a un bacino limitato di potenziali utenti, ha fatto segnare 285 adesioni nel giro di meno di una settimana". La seconda: "Nessuna proposta resterà senza risposta. Abbiamo chiamato tutti i nostri amici - professionalmente parlando - aggregando una squadra di oltre trenta professionisti pronti a esaminare tutti i brani caricati dagli utenti. Certo, se il trend di adesione dovesse rimanere quello segnato nei primi giorni di prova, all'inizio potremmo avere qualche rallentamento. Ma lo assicuro: nessuna richiesta resterà inevasa". Nel bene o nel male...

Dall'archivio di Rockol - Gli album essenziali del rock italiano anni Novanta
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.