Vevo, Alan Price è il nuovo CEO

Alan Price è il nuovo CEO di Vevo, la piattaforma di video sharing controllata dalle tre major Universal, Sony e Warner, dopo aver ricoperto da dicembre a oggi la carica di CEO ad interim (in seguito alle dimissioni del suo predecessore Erik Huggers). Price, che ha iniziato a lavorare per Vevo sin dal lancio della piattaforma, avvenuto nel 2009, in qualità di Chief Financial Officer, ha dichiarato a proposito della nuova nomina:

"Avendo lavorato per Vevo sin dal lancio, mi sento privilegiato a guidare l'intero team, mentre continuiamo ad ampliare le nostre offerte uniche, permettendo agli artisti di raccontare creativamente le loro storie".

Da parte loro, le major fanno sapere:

"Alan Price è un dirigente musicale affermato e ha avuto un ruolo chiave nella crescita e nello sviluppo di Vevo nel corso dell'ultimo decennio".

Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.