NEWS   |   Pop/Rock / 28/08/2018

Foo Fighters: rarità live durante uno show a sorpresa a Los Angeles - VIDEO

Foo Fighters: rarità live durante uno show a sorpresa a Los Angeles - VIDEO

I Foo Fighters hanno stupito i fan a Los Angeles domenica scorsa (26 agosto) con un concerto a sorpresa pieno di rarità.

La band guidata da Dave Grohl ha tenuto un mini concerto improvvisato all’interno del parcheggio dell'Hollywood Palladium, collegato ad un negozio pop-up, per promuovere la prossima edizione del CalJam, il festival rock dei Foo Fighters ospitato dalla città di San Bernardino, in California.

Il festival si terrà tra il 5 e il 6 ottobre e ospiterà gli stessi Foo Fighters, insieme a Garbage, Iggy Pop, Tenacious D e altri.

I fan hanno avuto la possibilità di scattare foto con la limousine bianca presente nel video musicale dell'omonima canzone e sul leggendario 'trono' che il frontman Dave Grohl ha usato in tour dopo essersi rotto una gamba.

View this post on Instagram

CalJam #FooFighters

A post shared by Abe Burns (@abeburns) on

Successivamente, il batterista Taylor Hawkins ha guidato la sua cover band Chevy Metal in ben otto cover, tra cui "My Sharona" dei Knack e "Bitch" dei Rolling Stones. Il gruppo è stato poi raggiunto dal batterista dei Queen Roger Taylor mentre suonavano la cover di "Under Pressure" prima che Grohl si facesse strada sul palcoscenico per suonare "Faces With Me" dei Faces.

Più avanti i Foo Fighters si sono esibiti con lo pseudonimo The Holy Shits - un soprannome che hanno già usato per spettacoli simili in passato – regalando al fortunato pubblico brani che raramente suonano nei "normali conerti".

Secondo Billboard, Grohl ha detto ai presenti di non voler suonare le canzoni che fanno "quando teniamo spettacoli non di parcheggio". Tuttavia, hanno terminato la performance con un bis di "Everlong".

"Quanti hardcore, nerdy fan dei Foo Fighters ci sono là fuori?" Ha chiesto Grohl ad un certo punto. La band ha poi suonato canzoni come "Gimme Stitches", da "There Is Nothing Left To Lose" del 1999 e "Low", da "One By One" del 2002.

Ecco la setlist:

‘White Limo’
‘Watershed’
‘Congregation’
‘Gimme Stitches’
‘Weenie Beenie’
‘Low’
‘Hey Johnny Park!’
‘Alone + Easy Target’
‘New Way Home’
‘Everlong’

Scheda artista Tour&Concerti
Testi