U2, Larry Mullen: dieci groove indimenticabili di un grande batterista (1 / 11)

U2, Larry Mullen: dieci groove indimenticabili di un grande batterista

E Vinnie Colaiuta? E Neil Peart? E John Bonham? E Steve Gadd? E Ginger Baker? Ma state scherzando?

Adesso che abbiamo anticipato le più tipiche delle obiezioni all'affermazione che avete letto nel titolo, lasciateci spiegare: non è la tecnica o la capacità di innovazione a rendere grandi batteristi come Larry Mullen o Ringo Starr. E' l'intelligenza.

Laurence Joseph Mullen Jr. si è trovato a suonare in un gruppo marchiato dallo stile di un chitarrista unico e dalla personalità di un cantante che è partito dalla Mount Temple Comprehensive School di Dublino per salvare il mondo e cambiare la storia. Due ruoli già troppo imgombranti per una sola band. Lui, in seconda linea, ha capito subito quanto c'era di grande negli U2 assumendosi il ruolo ingrato - perché poco esposto, almeno presso il pubblico generalista - di tenere insieme i pezzi, specie a inizio carriera, quando il suo partner ritmico, Adam Clayton, strumento alla mano non era esattamente un prodigio.

Ma per tenere insieme i pezzi valorizzando la carica innovativa e l'originalità di un gruppo come quello di Bono ci vuole talento, e Larry Mullen ne ha avuto e ne ha da vendere: senza avere la pretesa di spostare il baricentro delle canzoni sulle sue parti, il batterista degli U2 è stato capace di elaborare parti ritmiche indimenticabili lasciando sempre e comunque la canzone in primo piano. Un esempio su tutti? "Sunday Bloody Sunday", con quell'implacabile, marziale e aggressivo disegno di rullante in apertura base ideale per uno dei più grandi arpeggi mai usciti dalle dita di The Edge.

Per festeggiare il suo compleanno, che ricorre oggi, il 31 ottobre 2018, abbiamo ordinato, nelle pagine che seguono, dieci delle parti di batteria che - a nostro giudizio - sintetizzano al meglio lo stile, la classe, le capacità e il talento di Larry Mullen. Ce ne sono venuti in mente anche altri, e sicuramente altri ne verranno in mente anche a voi: nel caso fatecelo sapere. Nel frattempo, auguri Larry: cento di questi giorni. E buon ascolto!

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.